sabato 15 dicembre 2018
In foto: E’ targato San Marino il posticipo televisivo tra titani e Rimini. L’1-0 finale riavvicina i biancazzurri di Azzali alla zona play off (-5) e allontana i biancorossi dalla capolista Teramo, ora a +5. Non è stata una bella partita:
di    
lettura: 1 minuto
mar 26 feb 2002 10:25 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 4
Print Friendly, PDF & Email

dopo venti minuti da sonno, al 21’ la prima occasione capita sui piedi di Micchi, che cerca di correggere una punizione di Mussoni. Ma le emozioni più grandi sono concentrate negli ultimi cinque minuti di prima frazione: al 42’ Lauria serve Maisto, che calcia angolato, Bizzarri si oppone. Un giro di lancette ed è Fabbri, dall’altra parte del campo, a dire no a una punizione di Ricchiuti.
In pieno recupero Ticli calcia a colpo sicuro, ma Ballanti ci mette la faccia e salva, momentaneamente, il risultato. Al 7’ della ripresa sono tre i sammarinesi a tu per tu con Bizzarri, ma De Battisti tocca maldestramente di testa, rovinando tutto. I biancorossi rispondono con la solita punizione di Ricchiuti.
Al 25’ il gol partita: Madocci crossa dall’out di destra, De Battisti, lasciato colpevolmente liberissimo a centro area, batte l’incolpevole Bizzarri. Il Rimini non reagisce e l’unica occasione capita sui piedi di Di Nicola, il cui destro è troppo morbido per impensierire Fabbri. E’ invece la formazione di casa ad avere la palla del raddoppio: svarione di Bizzarri, Carbonaro gli ruba il tempo e prova a saltarlo.
L’estremo biancorosso prova ad ostacolare l’avversario due volte, il sammarinese resiste ma quando calcia c’è D’Angelo pronto a sventare in angolo. Festeggiano i tifosi del San Marino, contestano i supporters biancorossi. E’ amareggiato il tecnico del Rimini, Claudio Foscarini.

Daniele De Battisti, l’uomo che ha compromesso la rincorsa al vertice del Rimini e ha rilanciato le ambizioni del San Marino in chiave play off, ci racconta il gol-partita.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna