venerdì 6 dicembre 2019
menu
Rimini

Wanna Marchi, lotto e superstizione: il commento di Morganti, del Gris diocesano

In foto: Anche Rimini è a rischio Wanna Marchi (nella foto): il problema, secondo Adolfo Morganti, responsabile del Gruppo Diocesano di Ricerca sulle Superstizione e sulle Sette, è la mancanza di cultura. L’arresto dell’imbonitrice televisiva, accusata di avere estorto denaro a una marea di persone minacciandole di malocchio o altre pratiche, riporta alla ribalta il problema del mercato dell’occulto e della superstizione.
di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 24 gen 2002 12:34 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Mercato che può essere alimentato anche da giochi all’apparenza innocui come il lotto: proprio dalle previsioni dei numeri del lotto cominciava la truffa di Wanna Marchi, e proprio per poter ottenere in chissà quale modo i numeri buoni nei giorni scorsi qualcuno ha strappato le foto di alcuni defunti a Riccione da dei manifesti. “Ma – come spiega Morganti – quando al mistero dell’imponderabile si aggiunge il culto del dio denaro, i commercianti dell’occulto trovano terreno fertile”.

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione   
di Maurizio Ceccarini   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna