16 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Wanna Marchi, lotto e superstizione: il commento di Morganti, del Gris diocesano

Rimini

24 gennaio 2002, 12:34

in foto: Anche Rimini è a rischio Wanna Marchi (nella foto): il problema, secondo Adolfo Morganti, responsabile del Gruppo Diocesano di Ricerca sulle Superstizione e sulle Sette, è la mancanza di cultura. L’arresto dell’imbonitrice televisiva, accusata di avere estorto denaro a una marea di persone minacciandole di malocchio o altre pratiche, riporta alla ribalta il problema del mercato dell’occulto e della superstizione.

Mercato che può essere alimentato anche da giochi all’apparenza innocui come il lotto: proprio dalle previsioni dei numeri del lotto cominciava la truffa di Wanna Marchi, e proprio per poter ottenere in chissà quale modo i numeri buoni nei giorni scorsi qualcuno ha strappato le foto di alcuni defunti a Riccione da dei manifesti. “Ma – come spiega Morganti – quando al mistero dell’imponderabile si aggiunge il culto del dio denaro, i commercianti dell’occulto trovano terreno fertile”.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454