lunedì 21 gennaio 2019
In foto: Una maratona di solidarietà con il popolo Saharawi nel campo profughi di Tindouf in Algeria. E' la seconda Sahara Marathon che verrà corsa il prossimo 25 febbraio, in occasione del 26esimo anniversario della Repubblica Araba Saharawi Democratica.
di    
lettura: 1 minuto
ven 4 gen 2002 19:19 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Qualche giorno prima, il 23 febbraio, da Bologna partirà un charter, che oltre agli atleti e a chi vorrà solidarizzare con i Saharawi, porterà cinque tonnellate tra medicinali, beni strumentali e ospedalieri, tra cui un elettrocardiografo e un macchinario Rx, per gli ospedali di Smara a Dakla. “Questo – spiega un comunicato – grazie ad alcune province dell’Emilia-Romagna con le quali sono stati fatti gemellaggi e attivate collaborazioni per l’ospitalità dei bambini saharawi.
La prima edizione della Sahara Marathon è stata organizzata negli Usa, con l’aiuto di organizzazioni locali in Spagna e in Italia. Per la seconda edizione le organizzazioni aderenti sono in Italia, Spagna, Portogallo e Germania. L’associazione El Ouali e la Celeste Group di Bologna promuovono e coordinano l’organizzazione della Maratona con le associazioni Jaima Saharawi di Reggio Emilia, Labara Lagdaf di Modena, comitato di
solidarietà di Ferrara, comitati di solidarietà di Rimini.
I partecipanti potranno scegliere fra la maratona omologata, la mezza maratona e la corsa da 10 km o anche il soggiorno nel campo profughi presso una famiglia e partecipare ai festeggiamenti del 26esimo anniversario della Repubblica Saharawi.

Altre notizie
di Icaro Sport
di Icaro Sport
FOTO
Notizie correlate
di Icaro Sport
FOTO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna