lunedì 18 febbraio 2019
In foto: Almeno una domenica senz’auto … e, volenti o nolenti, sarà la prossima. E’ la decisione scaturita dalla riunione di questo pomeriggio in Regione, che ha visto la partecipazione degli amministratori di province e comuni dell’Emilia-Romagna. A dispetto dei desideri dei comuni del riminese, che si erano detti favorevoli alla proposta di una domenica a piedi, ma auspicavano di rimandarla per problemi organizzativi, è stato firmato un protocollo d’intesa, che fissa nel 27 la prima domenica senz’auto per i capoluoghi di Provincia e i comuni con più di 50mila abitanti:
di    
lettura: 1 minuto
mer 23 gen 2002 19:31 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

in Regione si è stabilito di mantenere una linea unitaria. Dopo l’esperimento di domenica, la prossima settimana sarà fatto un nuovo summit per decidere il da farsi. A questo punto i comuni hanno tempi stretti per rendere operativo il blocco delle auto, e questo a Rimini potrebbe comportare una riduzione dell’area interdetta, ipotizzata inizialmente da via Firenze, vicino all’ospedale, a Borgo San Giuliano. Ad avere dato già l’adesione alla proposta, oltre al capoluogo, sono stati i comuni di Bellaria e Riccione; Saludecio è in fase di valutazione.

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
di Lamberto Abbati
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna