mercoledì 23 gennaio 2019
In foto: Due donne, la lituana Oksana Stiopina di 21 anni e l' ucraina Oleksandra 'Sasha' Dovhanych, di 33, sono state fermate dalla Squadra Mobile di Ravenna per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. A denunciare le aguzzine due ragazze lituane fermate nella zona di Tagliata di Cervia.
di    
lettura: 1 minuto
mer 16 gen 2002 09:23 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Le due giovani hanno raccontato alla polizia che ogni sera partivano da Rimini, dove vivevano in un residence, alla volta di Bologna per prostituirsi nella zona di Porta Sant’Isaia. Solo da pochi giorni avevano lasciato i marciapiedi bolognesi per trasferirsi lungo il tratto ravennate dell’Adriatica. Secondo le prime indagini a spalleggiare le due sfruttatrici, fermate una alla stazione di Rimini, l’altra all’interno del residence in cui viveva con le ragazze, c’ erano almeno altre due persone che alcuni giorni fa sarebbero partite per la Moldavia per acquistare nuove ragazze da immettere sul mercato.

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna