venerdì 13 dicembre 2019
menu
Icaro Sport

Calcio. I biancorossi cedono all'Imolese i tre punti e il primato

In foto: Un derby, il primato, l'imbattibilità interna e l'imbattibilità con Foscarini in panchina: ieri con l’Imolese un Rimini opaco e confuso è riuscito a perdere tutto questo in un sol colpo. Il campo rovinato dal ghiaccio e la volontà di rischiare poco da parte degli emiliani, attenti a chiudere tutti gli spazi, hanno tenuto lontano lo spettacolo dal Neri.
www.riminicalcio.com
di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 21 gen 2002 13:25 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

La gara è vissuta di episodi: al 16’ Micchi ruba palla alla difesa imolese ma si fa anticipare in extremis dal portiere Betti; al 28’ è ancora Micchi a presentarsi da solo in area ospite, ma il suo diagonale finisce a lato. Al 9’ della ripresa la scena si ripete, con l’ariete biancorosso che spreca un’altra ghiotta occasione. A Micchi non va bene neanche con l’arbitro, che alla mezzora non vede una trattenuta ai suoi danni in area rossoblu.
Al 43’, quando lo 0 a 0 sembra cosa fatta, arriva la beffa: D’Angelo ferma con le cattive un contropiede di Villa; l’arbitro fischia la punizione e l’attaccante Imolese batte subito, cogliendo di sorpresa la difesa riminese. Palla per Gabbriellini che, tutto solo, infila Bizzarri. I biancorossi, frastornati, non riescono a reagire e la partita finisce con gli emiliani a festeggiare il primato in classifica. Il Rimini scende invece al secondo posto, braccato dal Teramo a un punto di distanza. Sentiamo il dopopartita del tecnico biancorosso, Claudio Foscarini.

L’allenatore dell’Imolese, Salvatore Bianchetti, pare aver visto un’altra partita.

Non è ovviamente dello stesso avviso Foscarini. Sentiamo un altro stralcio del suo dopogara.

Come detto la gara è stata decisa da due episodi: la rete di Gabbriellini, frutto dell’astuzia di Villa, e il rigore negato a Micchi. Sul primo episodio sentiamo il difensore biancorosso Luca D’Angelo, che ha commesso il fallo su Villa dal quale è nata la rete dell’Imolese.

Sul rigore non fischiato al Rimini, sentiamo il diretto interessato: Edoardo Micchi.