giovedì 17 gennaio 2019
In foto: I Crabs lottano fino in fondo, ma alla fine devono cedere il passo alla capolista. Arriva così per i biancorossi la quarta sconfitta consecutiva lontano dal Flaminio. Reggio Emilia ha visto l’esordio sulla panchina riminese di Stefano Michelini (nella foto), che parte con due novità:
www.basketrimimini.com
di    
lettura: 1 minuto
lun 28 gen 2002 13:00 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Pieri e Ruggeri in quintetto al posto di Merriweather e Stephens. A beneficiarne, soprattutto da un punto di vista psicologico, è Max Ruggeri, che alla fine risulterà il miglior riminese in campo con una prima metà gara da favola e 23 punti complessivi.
Deludono gli americani, anche condizionati dai falli. Washington scrive 4, Stephens idem, Merriweather 8 e Bragg 11.
Anche Lee non incanta. Sul fronte reggiano in evidenza Young, top scorer con 23 punti e Rannikko, che segna un punto meno del compagno. Finisce 77-68. E la classifica per i “granchi” si fa sempre più difficile.
Sentiamo il commento del giorno dopo del coach dei Crabs, Stefano Michelini.

Altre notizie
di Icaro Sport
di Roberto Bonfantini
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna