martedì 22 gennaio 2019
In foto: Con la cocaina sequestratagli al casello dell’A14 di Rimini sud dalla Guardia di finanza di Rimini, per la precisione un chilo e 100 g di cocaina pura al 90%, si potevano confezionare per i periti 3mila520 dosi. Questa mattina Antonio Rinaldo, 40 anni, autotrasportatore residente a Milano, assistito dall’ avvocato Carlo Alberto Zaina, è comparso davanti al Gip che lo ha condannato a 4 anni di reclusione.
di    
lettura: 1 minuto
mer 30 gen 2002 19:45 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Il pm aveva chiesto una pena di 6 anni. Rinaldo ha ripetuto di essere stato costretto ad eseguire il trasporto per un’organizzazione albanese che, incaso di mancata esecuzione dell’ordine, avrebbe fatto del male alla propria famiglia.
Un viaggio che comunque gli era stato retribuito, 4
milioni, “soldi di cui non potevo fare a meno – ha precisato – perché
gravemente malato”. Il processo si è tenuto a Milano in quanto la droga, come appurato dal lungo inseguimento eseguito dalle Fiamme gialle, era stata caricata nel
capoluogo lombardo.

Altre notizie
di Roberto Bonfantini
Notizie correlate
di Silvia Sanchini
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna