martedì 11 dicembre 2018
In foto: C’è anche un riminese tra gli indagati per un traffico di immagini e filmati pornografici via chat, che ritraevano adolescenti.
di    
lettura: 1 minuto
mar 18 dic 2001 19:34 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 12
Print Friendly, PDF & Email

La Polizia Postale e delle Telecomunicazioni dell’Emilia Romagna ha denunciato 14 persone in tutta Italia con l’accusa di detenzione e divulgazione per via telematica di materiale pedopornografico, reato punito con pene da uno a cinque anni. A Rimini è stato denunciato un operaio metalmeccanico di 30 anni; il materiale sarà sottoposto ad accertamenti tecnici, per verificare la zona di produzione e la nazionalità dei minorenni protagonisti, in apparenza provenienti dall’Est europeo e dall’Estremo Oriente.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SUL METEO