martedì 11 dicembre 2018
In foto: Saranno avviati verso metà gennaio i lavori di sistemazione viaria ed urbanistica di Piazza Filippini mentre partirà a febbraio la realizzazione della nuova rotonda prevista nel Piano Urbano del Traffico per Via Toscana:
di    
lettura: 2 minuti
sab 22 dic 2001 15:06 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
2 min 24
Print Friendly, PDF & Email
Reading Time: 2 minutes

per l’intervento di Piazza Filippini è previsto un costo di lire 350 milioni di
cui 30 milioni circa saranno impiegati per il verde.
L’area diventerà una vera e propria Piazza con pavimentazione in
porfido, una grande aiuola sotto i pini, panchine, cestini per i rifiuti.
La piccola rotatoria che verrà realizzata insieme al nuovo assetto viario dello
svincolo, completamente ridisegnato, renderanno più fluido il traffico e più
sicuri gli attraversamenti e la circolazione.

La rotonda sarà abbellita da un cuscino di fioriture stagionali mentre la
piazzetta sarà sistemata con un intervento di inverdimento che verrà esteso
anche lungo il portico di Via Cattaneo.
Uno dei tre pini esistenti sarà sostituito da un pero e le altre piante
arbustive che saranno utilizzate per l’inverdimento sono: il pitosforo nano
variegato, il bosso nano, il cotone aster salicifolium repens (compatto e
basso), la skymmia yapponica, il viburnum davidii, il berberis thunbergii, le
camelie (sia sassanque, con fioriture semplici invernali, che yapponiche –
fioriscono con fiori doppi a primavera) e la palma nana.
Tutte le aiuole saranno dotate di impianti di irrigazione automatica a goccia.
La Piazza sarà delimitata da dissuasori di velocità e il piccolo parcheggio
sarà adibito ad uso esclusivo dei commercianti della zona per le operazioni di
carico e scarico.
Verranno sistemati i marciapiedi dei dintorni e, in particolare, il marciapiede
di fronte alla chiesa di San Pio V sarà allargato e verrà dotato di un piccolo
sagrato in porfido.
Completeranno l’opera la rifacitura dell’asfalto e della pubblica illuminazione.

Comincerà invece a febbraio, con l’obiettivo di terminarlo prima che cominci la
nuova stagione estiva, l’intervento di realizzazione della rotatoria di via
Toscana.
L’intervento verrà realizzato completamente con il contributo da parte dei
privati ed il costo previsto è di 275 milioni di lire di cui circa 70 milioni
saranno dedicati al verde.
La grande rotatoria conterrà un’area verde di 17 metri di diametro
caratterizzata con i colori di Cattolica (il giallo e il rosso disposti a
spicchi ottenuti con l’hemerocallis, un giglio con corolla gialla varietà
stella de oro che fiorisce tutta l’estate e un rosaio varietà alcantara; i
quattro spicchi saranno alternati dal teucrium fruticans caratterizzato da
foglie verde argento e fiori viola in primavera ed estate). Al centro
dell’aiuola un muretto di tufo, sopraelevato, conterrà un esemplare di
corbezzolo di circa 5 metri con più fusti, la pianta è particolarmente
ornamentale per i fiori bianchi in grappoli che si presentano
contemporaneamente a frutti gialli e rossi, su uno sfondo sempreverde.
Saranno, inoltre, realizzate isole per indirizzare la circolazione nele
carreggiate, verrà allargato il marciapiede (con un’area verde alberata) lungo
Via Oriolo per indirizzare la circolazione verso la rotatoria.
In Piazza San Marino è prevista la sistemazione del marciapiede e la
realizzazione di un’alberata stradale. I 5 pini esistenti saranno sostituiti
con 10 alberi di tiglio (tiglio cordata, varietà select) di una varietà
particolarmente profumata e resistente all’inquinamento che assorbe molte
sostanze nocive e depura l’aria in modo efficace.
Si è reso necessario sostituire i pini perchè danneggiati e, in questo modo, si
risolveranno anche i problemi legati alla caduta delle pigne e alle radici che
distruggono i marciapiedi.

Notizie correlate
di Simona Mulazzani
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SUL METEO