domenica 24 febbraio 2019
In foto: I Crabs rifilano un centello alla Cimberio Borgomanero nel giorno dell’addio di Brian Merriweather. La guardia americana ieri è stata determinante: sono state le sue conclusioni dal perimetro a permettere alla truppa di Ciani di riemergere dal –8 del terzo quarto, il periodo più difficile per i biancorossi. Alla fine BMW ha scritto 18 con 4/5 da tre. Questo non gli è bastato per ottenere un ulteriore prolungamento del gettone:
di    
lettura: 1 minuto
lun 24 dic 2001 12:55 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

il 3 gennaio tornerà infatti in campo Arthr Lee. Tutto il quintetto riminese è andato in doppia cifra con Eric Washington top scorer a quota 28 (18 punti già al termine del primo quarto per il capitano dei “granchi”). Bragg, uscito alla distanza, ha chiuso con 21 punti e 13 rimbalzi all’attivo, Stephens a 16 e Pieri a quota 15.
Sul fronte opposto Jenkins si è confermato cecchino principe della Legadue con 34 punti. Finisce 102-92 una partita dall’andamento altalenante: 31-16 alla fine dei primi dieci minuti, 46-45 all’intervallo, 75-70 al suono della terza sirena. Sentiamo il dopogara del coach dei Crabs, Franco Ciani.

Altre notizie
di Roberto Bonfantini
Notizie correlate
di Icaro Sport
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna