martedì 19 febbraio 2019
In foto: "Si può dare di più: il sangue per esempio". Recita così lo slogan accompagnato dall’immagine di Gianni Morandi e Laura Fogli che appare sul "camper del sangue": l’automezzo allestito dalla Regione in collaborazione con le associazioni dei donatori AVIS e FIDAS, in tour promozionale per l’Emilia Romagna, che arriverà a Cesena lunedì e vi rimarrà fino al 27 dicembre.
di    
lettura: 1 minuto
ven 21 dic 2001 21:26 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Il Camper circolerà nelle piazze del centro e in quelle dei comuni del comprensorio cesenate, il 23 dicembre stazionerà a Calisese e il giorno della vigilia di Natale si troverà in Piazza Almerici nel centro storico di Cesena. Potranno accedere al Camper tutte le persone desiderose di donare il sangue e di avere chiarimenti in merito alla donazione.

Scopo dell’iniziativa è quello di aumentare le donazioni di sangue e trovare quindi nuovi donatori, a fronte dell’aumentato consumo di sangue. “Un aumento – spiega la Regione – derivante dallo sviluppo dei servizi sanitari in Emilia Romagna, dall’incremento dei trapianti d’organi (basti pensare che per un trapianto di fegato sono state necessarie fino a cento unità di sangue, pari a circa 50 litri), senza dimenticare le attività di emergenza, gli interventi chirurgici di alta specializzazione e il potenziamento dell’assistenza domiciliare anche ai malati oncologici”.

Sempre secondo i dati forniti dalla Regione in provincia di Forlì-Cesena, nel 1999, sono state raccolte 14.370 unità di sangue, a fronte di un consumo regionale di 224.038 unità. Nel 2000 vi è stato un lieve incremento nella raccolta: 14.671 unità in provincia e 227.464 a livello regionale, di fronte all’utilizzo di 15.290 unità a livello locale e 215.640 in Emilia Romagna. Nei primi mesi del 2001, la raccolta di sangue complessivamente resta stabile: si registrano 9.984 unità in provincia di Forlì-Cesena e un totale regionale di 148.846.
A Cesena, tuttavia, nonostante il grande impegno delle istituzioni e delle associazioni di volontariato, è ancora emergenza sangue: i dati del 2001 registrano 10.046 unità di sangue raccolto contro le 10.185 unità del 2000, 139 unità di sangue prelevato in meno dello scorso anno.

Notizie correlate
di Simona Mulazzani
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna