mercoledì 20 marzo 2019
In foto: Per la prima volta il Teatro Rosaspina di Montescudo ha un vero e proprio cartellone: a curarlo è l’associazione culturale Attoscuro, che ha cercato di reclutare le realtà teatrali che non hanno molto spazio per esibirsi. Il programma inizierà ufficialmente il 6 gennaio per poi proseguire ogni domenica. A marzo ci sarà “Mimosando”, una tre giorni dedicata a riflessioni sul gentil sesso. Il cartellone avrà un prologo sabato sera, con un happening che ci presenta Chiara Moranti, dell’associazione Attoscuro.
di    
lettura: 1 minuto
gio 20 dic 2001 11:36 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Per la prima volta il Teatro Rosaspina di Montescudo ha un vero e proprio cartellone: a curarlo è l’associazione culturale Attoscuro, che ha cercato di reclutare le realtà teatrali che non hanno molto spazio per esibirsi. Il programma inizierà ufficialmente il 6 gennaio per poi proseguire ogni domenica. A marzo ci sarà “Mimosando”, una tre giorni dedicata a riflessioni sul gentil sesso. Il cartellone avrà un prologo sabato sera, con un happening che ci presenta Chiara Moranti, dell’associazione Attoscuro.

Notizie correlate
Fogheracce con l'incognita

Tempo incerto per lunedì

di Redazione
di Redazione
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna