sabato 15 dicembre 2018
In foto: Dopo gli attentati dell'11 settembre, il governo ha stanziato 200 miliardi per l'emergenza turismo. Lo ha ricordato il sottosegretario alle Attività Produttive, Stefano Stefani, durante una pausa dei lavori del convegno "Turismo sportivo: analisi e prospettive di sviluppo", che si è svolto all'Università di Rimini.
di    
lettura: 1 minuto
ven 7 dic 2001 20:53 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 5
Print Friendly, PDF & Email

“Ci potranno dire – ha commentato Stefani – che queste risorse sono insufficienti rispetto alle necessità. Ci sembra comunque un fatto positivo alla luce di altri impegni finanziari a cui deve far fronte l’esecutivo. Per quanto riguarda le modalità di utilizzazione di
queste risorse, chiederemo alle regioni un’indicazione per quanto riguarda le priorità”.
Dal canto suo il senatore di Forza Italia Giampaolo Bettamio, relatore al convegno, ha detto che, da a quanto gli risulta “le
regioni Lombardia, Piemonte e Lazio sono intenzionate a presentare ricorso alla Corte costituzionale rispetto alla nuova legge-quadro sul turismo approvata all’inizio dell’anno”.
“Secondo queste tre regioni infatti – ha aggiunto il parlamentare azzurro – il referendum nazionale
di qualche anno fa, che ha abolito il ministero del turismo, rende improponibile un ritorno ad una gestione centralistica del settore: titolari della competenza in materia turistica sono le regioni”.

Altre notizie
di Redazione
Santarcangelo premia l'attore

A Fabio De Luigi l'Arcangelo d'Oro

di Andrea Polazzi
Notizie correlate
Fuori dall'Aula

Fuori dall'Aula

di Andrea Polazzi
VIDEO
di Andrea Polazzi
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna