lunedì 17 dicembre 2018
In foto: Soddisfazione dei Comunisti Italiani dell'Emilia-Romagna "per l'esito molto positivo del secondo Congresso nazionale" concluso ieri a Bellaria. E' stata riconfermata ed approvata a larghissima maggioranza - viene spiegato in una nota - la scelta strategica del centro sinistra e la linea della confederazione della Sinistra all'interno dell'Ulivo, la forte regionalizzazione del partito e l'introduzione del centralismo democratico.
di    
lettura: 1 minuto
lun 17 dic 2001 16:04 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

L’Emilia-Romagna è fortemente rappresentata all’interno del Comitato Centrale, 16 componenti su un totale di 198 membri, di cui 99 donne.
“Esprimiamo soddisfazione – sottolinea la dirigenza regionale Pdci – anche perchè il nostro partito, per primo, nei fatti e non a parole, è riuscito a realizzare l’effettiva parità tra uomo e donna nell’organismo dirigente nazionale”. Tra gli eletti emiliano-romagnoli al Comitato Centrale l’assessore all’Ambiente della Provincia di Rimini, Catherine Grelli.

Altre notizie
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna