venerdì 22 febbraio 2019
In foto: Il sindaco di Rimini, Alberto Ravaioli (nella foto), e l’assessore al Bilancio, Antonio Gamberini, hanno incontrato questa mattina i rappresentanti delle confederazioni Cgil, Cisl, Uil e i sindacati dei pensionati, nel quadro di un metodo di concertazione sulla proposta di Bilancio previsionale 2002 appena licenziata dalla Giunta Comunale.
di    
lettura: 1 minuto
gio 29 nov 2001 19:24 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Le parti hanno già concordato un nuovo incontro, che si terrà il 17 dicembre, con l’obbiettivo di giungere alla definizione di un verbale congiunto in riferimento alla proposta di Bilancio prima dell’esame del Consiglio Comunale.
Nell’incontro di questa mattina sono stati illustrati alle organizzazioni sindacali i punti qualificanti riferiti al taglio della spesa, alle minori entrate e agli investimenti. La Giunta ha dato comunicazione della decisione di rinviare all’anno finanziario 2003 l’aumento delle tariffe a domanda individuale ed ha proposto un aumento di circa il 4% della Tarsu nell’ottica della sua trasformazione, a partire dal 2003, in tariffa.
L’amministrazione comunale ha comunicato anche a Cgil, Cisl, Uil e sindacati dei pensionati che l’insieme delle detrazioni Ici sulla prima casa a tutela degli anziani e delle fasce deboli è lasciato al tavolo di confronto con le parti sociali così come le aliquote Ici agevolate per favorire gli affitti concordati e la valorizzazione del centro storico.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna