22 June 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

A Pesaro una retrospettiva sul nuovo cinema

Marche

21 ottobre 2001, 08:07

in foto: Il Cinema-Teatro Pesaro Sperimentale di Pesaro ospiterà da martedì 30 ottobre a domenica 4 novembre 2001 la 20a edizione della Rassegna Internazionale Retrospettiva della Mostra Internazionale del Nuovo Cinema, dedicata a "L'età dell'oro - Cinema italiano 1960-1964", curata dal critico Pierpaolo Loffreda.

L’iniziativa è organizzata dalla Fondazione Pesaro Nuovo Cinema onlus
e dalla Fondazione Scuola Nazionale di Cinema-Cineteca Nazionale.
La manifestazione, proporrà alcuni fra i film più significativi realizzati
in Italia in quella stagione fortunata. Nel quinquennio ’60-’64 infatti
l’industria cinematografica raggiunse dimensioni di rilievo e la qualità
del cinema italiano si sviluppò grazie da un lato alla vitalità di registi
come Risi, Pietrangeli, Comencini, Germi, Monicelli e al lavoro di
Rossellini, Visconti, Fellini, Antonioni, e dall’altro per l’apporto di
nuovi autori emergenti (da Marco Ferreri a Bernardo Bertolucci, da Ermanno
Olmi a Pier Paolo Pasolini), capaci di aprire la strada anche in Italia al
rinnovamento espressivo tipico del “nuovo cinema” che andava affermandosi
in tutto il mondo. Intanto erano ancora attivi alcuni registi della vecchia
guardia (come Carmine Gallone) e dispiegava le sue potenzialità (ad opera,
fra gli altri, di Sergio Leone, Mario Bava, Riccardo Freda, Lucio Fulci,
Antonio Margheriti) un cinema popolare di genere – western, horror, comico,
storico-mitologico, poliziesco – dagli esiti talvolta estremamente
interessanti sia dal punto di vista industriale (è sicuramente il periodo in
cui l’industria cinematografica italiana funziona al massimo delle sue
potenzialità commerciali) che artistico.
Sono anni in cui si sviluppa
inoltre un’attenzione particolare al documentario e non è raro imbattersi
nella produzione di cortometraggi dal vero ed in animazione, oltre ad un
genere assai frequentato in quegli anni sia dai maestri che dai nuovi autori
come il film ad episodi. Un quinquennio particolarmente fertile per il
nostro cinema che seppe radunare moltissime e diverse esperienze stimolanti,
spesso in contatto con gli autori delle feconde nuove correnti
cinematografiche europee (non a caso Jean Luc Godard partecipò al film ad
episodi RoGoPaG, di cui la rassegna pesarese presenta l’episodio LA RICOTTA,
diretto da Pierpaolo Pasolini).
Tutto ciò verrà testimoniato dalla Rassegna Internazionale Retrospettiva con
una trentina di film rari ed “invisibili” (forniti per la quasi totalità
dalla Cineteca Nazionale), tutti presentati in pellicola su grande schermo.
Tra i titoli in programma alla rassegna pesarese, nel segno di uno sguardo
sulle novità linguistiche, sugli esordi significativi e curiosi, sui film di
genere, sugli episodi estrapolati da film collettivi e sugli autori
affermati, si segnala la presenza di pellicole come I PIACERI PROIBITI
(L’AMORE POVERO) di Raffaele Andreassi, LETTO A TRE PIAZZE di Steno, LA
VENDETTA DI ERCOLE di Vittorio Cottafavi, UN UOMO DA BRUCIARE di Valentino
Orsini, Paolo e Vittorio Taviani, I MISTERI DI ROMA di autori vari, I
BASILISCHI di Lina Wertmuller, LA COMMARE SECCA di Bernardo Bertolucci, LA
PARMIGIANA di Antonio Pietrangeli, I NUOVI ANGELI di Ugo Gregoretti, IL
PECCATO DEGLI ANNI VERDI (L’ASSEGNO) di Leopoldo Trieste, LEONI AL SOLE di
Vittorio Caprioli, A CAVALLO DELLA TIGRE di Luigi Comencini, PELLE VIVA di
Giuseppe Fina, VIVA L’ITALIA di Roberto Rossellini e IL COLOSSO DI RODI di
Sergio Leone.
Particolare attenzione verrà data ai cortometraggi con opere firmate da
Raffaele Andreassi, Leonardo Autera, Gian Vittorio Baldi, Luigi Di Gianni,
Cecilia Mangini, Massimo Mida, Gianfranco Mingozzi, Ermanno Olmi, Glauco
Pellegrini e Giulio Gianini e Emanuele Luzzati.
Parallelamente alla Rassegna Retrospettiva, si terrà, da venerdì 2 a
domenica 4 novembre (sempre al Teatro Sperimentale di Pesaro) il XX Convegno
Internazionale di Studi sul Cinema e gli Audiovisivi, curato da Bruno Torri
e dedicato all¹analisi dei problemi della sceneggiatura e degli
sceneggiatori. Il Convegno, con le relazioni programmate e la Tavola rotonda
conclusiva, si propone di esaminare il tema considerando diversi punti di
vista, tra cui quelli creativi e produttivi. È prevista la partecipazione
di sceneggiatori italiani e stranieri.
Successivamente, dal 4 al 6 novembre, per il pubblico pesarese e per chi
vorrà fermarsi in città, saranno presentati i capolavori che grandi registi
del cinema italiano seppero allora portare sullo schermo, come, fra gli
altri, LA NOTTE di Michelangelo Antonioni, L’APE REGINA di Marco Ferreri,
COMIZI D’AMORE di Pierpaolo Pasolini, LA DOLCE VITA di Federico Fellini.
Tutte le proiezioni sono ad ingresso gratuito.
La manifestazione sarà completata dalla pubblicazione di un libro-catalogo.

Curatore della rassegna: Pierpaolo Loffreda
Tel e fax 0721/455702
e-mail: loffredapioppo@abanet.it

Fondazione Pesaro Nuovo Cinema – ONLUS
Via Villafranca, 20 – 00185 Roma
Tel. 06/4456643 – 06/491156 – Fax 06/491163
www.pesarofilmfest.it
e-mail: info@pesarofilmfest.it
pesarofilmfest@mcclink.it

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454