lunedì 25 marzo 2019
In foto: A Rimini i ladri stanno ‘diversificando’ la loro attività: dopo le 6.000 bottiglie di champagne sottratte a una ditta del Gross, la scorsa notte all’Ufficio del Territorio, sito nel Colosseo di via Coriano, sono sparite 28mila pratiche, 20mila dell’archivio catastale e 8mila dell’archivio della Conservatoria. Come confermano i dirigenti dell’Ufficio, a far gola ai ladri sono state le marche da bollo applicate agli atti che, ripulite dall’inchiostro dei timbri, possono essere rivendute. Il valore nominale delle marche rubate è di circa un miliardo e 200 milioni.
di    
lettura: 1 minuto
gio 6 set 2001 19:39 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

A Rimini i ladri stanno ‘diversificando’ la loro attività: dopo le 6.000 bottiglie di champagne sottratte a una ditta del Gross, la scorsa notte all’Ufficio del Territorio, sito nel Colosseo di via Coriano, sono sparite 28mila pratiche, 20mila dell’archivio catastale e 8mila dell’archivio della Conservatoria. Come confermano i dirigenti dell’Ufficio, a far gola ai ladri sono state le marche da bollo applicate agli atti che, ripulite dall’inchiostro dei timbri, possono essere rivendute. Il valore nominale delle marche rubate è di circa un miliardo e 200 milioni.

Altre notizie
In carcere per il folle gesto

Molotov contro il bar, scatta l'arresto

di Redazione
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
di Maurizio Ceccarini
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna