mercoledì 16 gennaio 2019
In foto: Reperti del IV, VI e VII secolo Avanti Cristo sono stati recuperati dalla Guardia di Finanza di Pescara. Li trasportava sulla sua auto, fermata per un controllo vicino a Vasto, un operaio di 47 anni residente a Santarcangelo.
di    
lettura: 1 minuto
gio 6 set 2001 19:37 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Dopo un controllo nella casa dell’uomo, e dopo essere riusciti a farsi consegnare le chiavi del garage dalla moglie, i militari hanno rinvenuto altre centinaia di reperti: monete, ciotole, coperchi, vasellame di epoche antiche e medievali, alcuni in ottimo stato, altri in frantumi. I reperti, esaminati oggi dal direttore dei Musei comunali di Rimini, sono stati riconosciuti autentici. L’uomo è in arresto, la moglie è indagata per favoreggiamento, e le indagini proseguono per verificare la presenza di complici della coppia.

Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna