lunedì 17 dicembre 2018
In foto: Dopo l’arresto del 41enne pesarese Massimo Bernardini, accusato di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione nei confronti di una sedicenne ungherese, altre due persone sono finite nel registro degli indagati: due mobilieri pesaresi, di 57 e 54 anni, sospettati di avere avuto rapporti a pagamento con la ragazza.
di    
lettura: 1 minuto
lun 3 set 2001 19:34 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

La ragazza era entrata in Italia l’ottobre scorso, sotto la protezione di un connazionale che la costringeva a prostituirsi in Costa Smeralda; Bernardini l’aveva portata via dallo sfruttatore e ospitata nel suo appartamento in via Trento a Cattolica. Qui però l’aveva nuovamente costretta a prostituirsi con clienti che contattava durante il suo lavoro di autotrasportatore.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna