16 August 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Frontalieri. CGIL CISL e UIL in disaccordo con il governo del Titano

PoliticaSan Marino

27 settembre 2001, 18:39

in foto: I rappresentanti di CGIL CISL e UIL del Consiglio Sindacale Interregionale San Marino-Emilia Romagna-Marche intervengono con una nota sulla situazione dei lavoratori frontalieri della Repubblica di San Marino. I sindacati contestano la proposta del governo sammarinese che prevede un periodo di due anni di permanenza in azienda per poter accedere a un contratto a tempo indeterminato.

La proposta, scrivono i sindacati, non tiene conto di tre punti: la necessità di stipulare una convenzione tra i due stati che comprenda la tutela dei diritti contrattuali, previdenziali e fiscali dei lavoratori; la necessità di sancire un principio di trasparenza amministrativa tra i due paesi e l’eliminazione di ogni tipo di discriminazione nei confronti dei lavoratori frontalieri.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454