mercoledì 19 dicembre 2018
In foto: Le dava pugni e calci per costringerla a prostituirsi e le ha procurato lesioni giudicate guaribili in 10 giorni; protagonisti di questa storia una ragazza bielorussa e il suo sfruttatore albanese. Sabato sera a Cervia i carabinieri di Ravenna hanno arrestato lo sfruttatore della giovane
di    
lettura: 1 minuto
mar 11 set 2001 09:45 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

dopo che l’uomo aveva intascato il guadagno della serata. Si tratta di un albanese di 33 anni, Artan Zotaj accusato di sfruttamento della prostituzione aggravato dalle minacce e dalla violenza.
Zotaj, che viveva a Rimini in via Pascoli con la fidanzata e la bielorussa, verrà interrogato oggi. Secondo indiscrezioni avrebbe detto di aver conosciuto la giovane bielorussa soltanto due giorni fa e di essere venuto in Riviera per lavorare, anche se in nero.

Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna