giovedì 13 dicembre 2018
In foto: Settembre, tempo di bilanci sulla stagione estiva. E’ un quadro negativo quello tracciato da Nicola Angelini, presidente della F.I.V.A. (Federazione Italiana Venditori su Aree Pubbliche) di Rimini. “Per i commercianti della zona mare e su aree pubbliche l’estate appena conclusa non ha riservato novità rispetto al trend delle ultime dieci stagioni.
di    
lettura: 1 minuto
mar 4 set 2001 18:31 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 3
Print Friendly, PDF & Email

– si legge in un comunicato – I conti delle attività continuano a non tornare, il “cassetto” piange e continua nella fase di picchiata in atto da anni”. Angelini addita come causa principale di questo trend negativo l’abusivismo commerciale e propone, “in attesa di novità radicali da Roma”, di tornare a “una strategia applicata fino a qualche anno fa: la politica dei pattugliamenti giornalieri sull’arenile, che consentiva – continua il comunicato – di procedere a sequestri di ingenti quantità di merce e trasmetteva un chiaro segnale della presenza delle forze dell’ordine, costituendo un deterrente per ogni tipo di escalation criminale”. In chiusura il presidente della F.I.V.A. auspica per l’estate prossima una maggiore applicazione delle Autorità locali.

Altre notizie
Il Meeting presenta l'edizione 2019

Il Meeting verso i 40 con un avvicendamento

di Maurizio Ceccarini
VIDEO
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SUL METEO