sabato 23 febbraio 2019
In foto: E’ stata la spartizione degli spazi sulla battigia dove stendere la propria merce la causa scatenande della maxirissa scoppiata ieri pomeriggio sulla spiaggia libera antistante piazzale Primo Maggio, a Cattolica. Per quella rissa questa mattina hanno patteggiato
di    
lettura: 1 minuto
ven 24 ago 2001 17:47 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

un mese di reclusione e 140mila lire di multa il marocchino Farid El Karaoucchia, 20 anni, il senegalese Pape Gueye, 21 anni, e due mesi e 200mila lire di multa, con obbligo di firma tutti i giorni dai carabinieri, Mbaye Mame Ndiaye, 59 anni. I tre facevano parte di un gruppo di circa 20 venditori abusivi che si sono scontrati con bastoni e armi da taglio davanti a centinaia di turisti terrorizzati. A dare l’allarme ai carabinieri è stato l’equipaggio di un elicottero della polizia di Stato che in quel momento transitava su quel tratto di spiaggia. Quando i militari sono arrivati hanno trovato solo i tre arrestati, di cui due feriti: Farid El Karaoucchia ha riportato la frattura di una mano giudicata guaribile in 25 giorni, Pape Gueye una ferita d’arma da taglio a una coscia.

Notizie correlate
di Serena Saporito
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna