domenica 16 dicembre 2018
In foto: Il 33enne rumeno Dan Alcaza, arrestato al bagno 18 di Viserba per il furto di un marsupio, non ha potuto patteggiare la pena in quanto privo di documenti.
di    
lettura: 1 minuto
ven 10 ago 2001 18:51 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

L’uomo era stato bloccato subito dopo il furto grazie alle grida di una bambina. Il giudice di Rimini Lucio Ardigò, dopo aver fissato il processo per martedì, lo ha rimesso in libertà e ha disposto per lui il divieto di dimora.

Notizie correlate
di Simona Mulazzani
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna