venerdì 22 febbraio 2019
In foto: I carabinieri del nucleo operativo di Rimini e i vigili urbani del nucleo di polizia ambientale hanno recuperato oggi pomeriggio il cellulare e la borsetta scippati in mattinata ad un’anziana ospite di un centro di vacanze gestito dalle suore di Misano.
di    
lettura: 1 minuto
ven 10 ago 2001 20:18 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Le forze dell’ordine stavano controllando, come ogni giorno, la zona della stazione di Rimini quando hanno visto due ragazzi contrattare un telefonino e hanno deciso di fare una verifica. Il telefono era in mano ad un milanese di 30 anni, R.M., uscito da poco dal carcere di Monza. Inserendo una loro scheda i carabinieri hanno recuperato i numeri della rubrica e sono risaliti all’anziana, che era stata scippata a Misano. Messo alle strette il milanese, che è stato denunciato, ha anche indicato il posto dove aveva gettato la borsetta, che è stata recuperata e restituita, insieme al cellulare, alla proprietaria. Gli agenti hanno anche ricevuto la benedizione della madre superiora che ospita la donna.

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Andrea Polazzi
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna