sabato 19 gennaio 2019
In foto: Lui, un 42enne di Gabicce lo aveva fatto finire in carcere , l’altro, un tunisino di 29 anni, Ben Salah Hassen, una volta uscito dal carcere lo ha riempito di botte. E’ successo ieri pomeriggio verso le 17 nella zona della stazione di Rimini, dove Ben Salah Hassen dapprima ha rapinato di 10mila lire la sua vittima e poi gli ha spaccato un dente e lo ha colpito con pugni al viso e con calci e pugni all’addome.
di    
lettura: 1 minuto
ven 3 ago 2001 17:59 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Dopo l’accaduto il tunisino si sarebbe allontanato a bordo di un ciclomotore notato da alcuni testimoni che hanno fornito alla polizia elementi utili per il suo ritrovamento, avvenuto in viale Regina Elena. Il tunisino è finito in carcere con l’accusa di rapina, lesioni e tentata violenza privata per aver cercato di costringere l’italiano a non testimoniare contro di lui al processo in cui era stato accusato di detenzione di grosse quantità di stupefacenti ai fini di spaccio. Già dal carcere il tunisino aveva fatto arrivare minacce contro chi lo aveva arrestato e aveva testimoniato contro di lui.

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Andrea Polazzi
VIDEO
di Redazione
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna