giovedì 13 dicembre 2018
In foto: Un napoletano di 25 anni, Giuseppe Cacace, è stato arrestato questa mattina dalla polizia con le accuse di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e denunciato a piede libero per porto illegale d’arma da taglio. Tutto è iniziato su un autobus della linea 11, dove una pattuglia di agenti in borghese stava svolgendo un servizio antiborseggio.
di    
lettura: 1 minuto
ven 24 ago 2001 20:49 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 8
Print Friendly, PDF & Email

Gli agenti, insospettiti dall’atteggiamento del napoletano, si sono avvicinati per chiedergli i documenti. Cacace prima si è rifiutato, quindi ha iniziato a spintonare gli agenti, che sono comunque riusciti a farlo scendere. A questo punto il giovane li ha aggrediti con calci e pugni. E’ allora intervenuta una Volante. Cacace è stato ammanettato e i due agenti portati al pronto soccorso, dove sono stati medicati e subito dimessi. Il napoletano sarà giudicato domani per direttissima.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SUL METEO