mercoledì 16 gennaio 2019
In foto: Basket. “E’ un giocatore che in Legadue può fare la differenza”. Così il coach dei Crabs, Franco Ciani, commenta l’acquisto di Jarrett Stephens, la nuova ala-pivot in forza al club biancorosso.
di    
lettura: 1 minuto
ven 3 ago 2001 13:40 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

E’ stato proprio il tecnico a spingere perché il “toro” del Michigan, alto 198 centimetri per 115 chili di peso, approdasse in Riviera, avendolo già scelto l’anno scorso per Cantù. Un infortunio al ginocchio patito a fine pre-campionato aveva poi costretto Stephens a saltare la stagione. Lo stesso problema, ma all’altro ginocchio, l’aveva obbligato al forfait nel ’98, prima della sua migliore stagione all’università di Penn State, dove nel ‘99/2000 ha segnato in media 18,8 punti e catturato 10,5 rimbalzi. Atteso nelle prossime ore l’ingaggio del play americano che andrà a completare il roster dei Crabs. Sentiamo Franco Ciani.

Notizie correlate
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna