domenica 16 dicembre 2018
In foto: Sono Samuele Zerbini, Consigliere Comunale. Ho seguito da vicino la vicenda.
Le mie azioni di questi giorni sono state improntate al principio per cui entrambe le parti dovevano avere la giusta soddisfazione.
di    
lettura: 1 minuto
mer 15 ago 2001 20:14 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Questo anche per proteggere i più deboli da futuri “dispetti” di chi non vuole integrare proprio nessuno.
Per questo è stata cercata anche un’eventuale altra sistemazione molto più confortevole. Così i nomadi (i cui Diritti di proprietà sul terreno non devono assolutamente essere lesi) possono scegliere una sistemazione urbanistica migliore. Dico scegliere, proprio per difendere i loro diritti sanciti persino dalla COstituzione.
Ora, devo dire anche che qualcuno ha cercato di creare il famoso “muro contro muro”.
Io credo che solo in una discussione franca e aperta, tenendo presente i diritti e le opportunità di tutti, si possa trovare quella giusta strada per portare a termine il progetto.
In questo, credo che la speranza che i Nomadi hanno di avere una vita integrata possa avere un futuro vero.
Del resto, ho cercato di fare come quel servo ch avendo alcuni talenti li gioca, parla,va a discutere, ci lavora. Così da farli trovare cresciuti e migliorati, al ritorno del padrone.
Penso di aver fatto così un altro piccolo passo nel mio dovere da Consigliere Comunale.


Samuele Zerbini

Altre notizie
di Maurizio Ceccarini
di Redazione
di Maurizio Ceccarini
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna