mercoledì 26 giugno 2019
menu
In foto: Si è parlato molto negli ultimi giorni dei dati sulla qualità e la balneazione delle nostre acque dopo i dati diffusi da Legambiente. Questo è invece il bollettino emesso dall'ARPA aggiornato all'8 agosto.
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
mer 8 ago 2001 19:15 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

ZONE IDONEE:

Gli accertamenti eseguiti al 01/08/01 nel tratto di costa compreso tra i comuni di Bellaria-Igea Marina e Cattolica hanno evidenziato l’idoneità alla balneazione delle acque di tutto il litorale provinciale , ad eccezione di:

ZONE TEMPORANEAMENTE NON IDONEE :
· Cod. 040.002.103 (100 m a Sud della foce del Fiume Uso) per un tratto di 200 m in direzione sud dal punto di prelievo.

Si rammenta altresì che la Provincia di Rimini, con deliberazione della Giunta Provinciale n°38/2001, ha stabilito le seguenti

ZONE PERMANENTEMENTE NON IDONEE:

· Nei porti e nel raggio di 200 metri dai loro moli forani, per il transito di imbarcazioni
· I tratti di costa 50 metri a nord e a sud delle foci dei fiumi, per motivi igienico – sanitari

ZONA IN CUI E’ PERMANENTEMENTE VIETATA LA BALNEAZIONE PER L’INTERA STAGIONE 2001 A CAUSA DELL’INSEDIAMENTO DEL CANTIERE DI COSTRUZIO-NE DELLA DARSENA:
· Punto cod. 040.035.115 Rimini (100 m a Nord del Porto Canale di Rimini) per un’estensione di 400 m in direzione nord.

Altre notizie
di Andrea Polazzi
VIDEO
Notizie correlate
di Andrea Turchini   
di Redazione   
I dati della Camera di Commercio

Frena l'export delle imprese riminesi

di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna