sabato 15 dicembre 2018
In foto: La FILCAMS CGIL di Rimini denuncia in una nota il comportamento scorretto che la TRAM di Rimini avrebbe tenuto nella gestione dei parcheggi riminesi.
di    
lettura: 1 minuto
gio 23 ago 2001 19:33 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 8
Print Friendly, PDF & Email

La FILCAMS accusa la Tram di non avere rispettato i contratti esistenti al momento dell’assunzione della gestione dei parcheggi, di avere licenziato 14 dipendenti della Cooperativa CPR il cui contratto era ancora valido, di avere affidato la gestione dei parcheggi alla Carmen s.r.l di Torre del Greco senza tenere conto della presenza di portatori di handicap nella cooperativa CPR e del mancato rispetto delle modalità della fideiussione da parte della Carmen. Questa società è inoltre accusata di avere proposto un costo del servizio che non rispetta le norme previste dal Ministero del lavoro. La FILCAMS e i dipendenti della CPR, si legge ancora nella nota, promuoveranno nei prossimi giorni tutte le iniziative possibili per difendere il proprio posto di lavoro e per riaffermare i propri diritti nei confronti della TRAM.

Altre notizie
di Maurizio Ceccarini
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna