sabato 23 febbraio 2019
In foto: Tre ragazzi romani sono stati arrestati ieri a Rimini con l’accusa di rapina aggravata; il bottino: un cellulare e un paio di occhiali. Verso le 22 i tre si sono avvicinati da un gruppo di ragazzi riminesi che stavano cenando al Mc Donald’s davanti alla stazione e hanno chiesto un cellulare in prestito per fare una chiamata. La telefonata è andata per le lunghe, e i riminesi hanno protestato.
di    
lettura: 1 minuto
lun 6 ago 2001 19:41 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

‘Adesso il cellulare lo tengo io’ ha risposto uno dei romani, che poi ha puntato il coltello alla gola di un ragazzo e strappato gli occhiali e preso a pugni un altro. I tre romani sono stati bloccati a poche decine di metri dal luogo dai carabinieri, che hanno visto uno di loro gettare via un coltello a serramanico. I tre, che compariranno domani davanti al giudice per la convalida dell’arresto, si sono giustificati dicendo che si era trattato di una rissa perché i riminesi avevano dato loro dei ladri a causa della lunghezza della chiamata.

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Simona Mulazzani
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna