giovedì 13 dicembre 2018
In foto: Debutto stagionale da sogno per i Crabs, che nella prima giornata del quadrangolare Repubblica di San Marino rifilano una sonora lezione all’Adr Roma, formazione della massima serie, e volano in finale, dove incontreranno gli americani del Villanova Univerity, che ieri sera hanno avuto la meglio sul Castelmaggiore: 85-68 il finale.
di    
lettura: 1 minuto
mer 22 ago 2001 10:09 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 6
Print Friendly, PDF & Email

I biancorossi partono con il piede sull’acceleratore: Lee e Washington puniscono dalla media la difesa a uomo di Caja, al 4’ è già 13-6, a –4’50” 17-6. Due triple di Washington e un’entrata di Raschi fissano il punteggio del primo quarto sul 26-11. Il primo canestro del secondo quarto arriva dopo 3 minuti, autore Gilmore. La musica però non cambia: Lee e Raschi trascinano la truppa di Ciani, solo le bombe di Gilmore tengono a galla Roma. La ripresa si apre con tre triple dei capitolini, che si ritrovano a –12 (47-35 al 2’). Ci pensa il solito Lee a far passare la paura ai biancorossi (51-35 al 4’), che ritrovano fluidità in attacco e volano sul 56-35 a 2’40” dalla sirena. Trovano canestri pesanti anche i giovanissimi Benzi e Vandi. Rimini tocca anche i 33 punti di vantaggio. Finisce 79-58. Questa sera la finale al Multieventi Sport Domus di Serravalle, con palla a due alle 22.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SUL METEO