venerdì 14 dicembre 2018
In foto: Undici arresti e due denunce: è questo il risultato delle operazioni antidroga condotte dai carabinieri di Riccione nello scorso week end. Cinque giovani del milanese, un’impiegata 20enne di Vimodrone e quattro ragazzi di Pioltello, sono stati arrestati sabato notte all’uscita di una discoteca di Riccione perché trovati in possesso di 97 pasticche di ecstasy, 15 grammi di cocaina e 80 grammi di hascisc.
di    
lettura: 1 minuto
lun 13 ago 2001 19:48 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 38
Print Friendly, PDF & Email

La ragazza, di nome Maria, aveva nella borsetta 4 bustine di cocaina; altre 4 sono state trovate addosso ad uno dei ragazzi, un 23enne, mentre nella stanza d’albergo dove Maria alloggiava con il fidanzato Donato, 23enne, sono stati trovati 10 grammi di cocaina e dell’hascisc. Il resto della droga è stato trovato nell’albergo dove alloggiavano gli altri tre ragazzi. I cinque giovani, interrogati questa mattina, si sono difesi affermando che lo stupefacente era per uso personale. La ragazza ha detto di non farne uso e di essere stata convinta a tenere la droga dal fidanzato. Per tutti è stato convalidato l’arresto. Maria e il fidanzato sono stati scarcerati con l’obbligo di dimora e il divieto di uscire la sera; gli altri tre hanno ottenuto gli arresti domiciliari.
Venerdì i Carabinieri di Riccione hanno arrestato quattro minorenni napoletani, di età tra i 15 e i 17 anni, trovati in possesso di 12 pasticche di ecstasy, 13 grammi di hascisc e mezzo grammo di semi di canapa.
Antonio A., 19enne napoletano, è stato arrestato dai Carabinieri di Riccione nell’appartamento che aveva affittato a Viserbella. Nell’appartamento i Carabinieri hanno trovato 50 pasticche di ecstasy e 54 grammi di hascisc. Il napoletano ha patteggiato oggi un anno e 4 mesi di reclusione con pena sospesa e 6 milioni di multa.I quattro sono stati accompagnati al centro di prima accoglienza di Bologna. Con loro c’erano anche un 18enne e un 26enne denunciati a piede libero.
Un operaio napoletano di 22 anni, arrestato dai Carabinieri di Misano per detenzione ai fini di spaccio di 31 grammi di hascisc, ha patteggiato oggi due mesi e 20 giorni di reclusione con pena sospesa.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna