martedì 22 gennaio 2019
In foto: Prosegue la rassegna AGOSTINIANI ESTATE Cinema sotto le stelle. Questa sera alle 21.30 è la volta di Storie (Francia/Germania/Romania 2000). La trama:
di    
lettura: 1 minuto
sab 28 lug 2001 19:01 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Anne (Juliette Binoche) è una giovane attrice che vorrebbe fare carriera nel cinema. Mentre visita un appartamento da affittare, sente le grida disperate di una bambina. Non dà importanza alla cosa ma, tempo dopo, scopre che la piccola è morta. Il compagno di Anne, Georges (Thierry Neuvic) è un fotografo di guerra sempre in giro per il mondo. Jean, il fratello del compagno di Anne, scappa di casa e scompare nel nulla. Maria, una immigrata rumena, chiede l’elemosina per mandare i figli a scuola. Il giovane africano Amadou, insegnante di musica per sordomuti, finisce in commissariato per eccesso di zelo…
Le storie del titolo sono quelle raccontate attraverso una serie di quadri. Sono le vicende drammatiche di vari personaggi, collegate seguendo quella “cronologia del caso” tanto cara al regista, l’austriaco Michael Haneke. I quadri della storia sono come piccoli film incastonati tra loro, uniti dal filo tragico della deriva, dell’incomunicabilità della rovina esistenziale, dell’alienazione urbana. Morale: si è sempre alla ricerca di un codice di lettura della realtà come ci ricorda il titolo originale, Code inconnu, alludendo al codice di accesso del portone di Juliette Binoche ma anche ad una babelica condizione generale.
Con Storie Haneke prosegue l’angosciante viaggio sul caos e sulla disumanizzazione delle relazioni, su ciò che resta dei rapporti interpersonali. Il panorama non lascia tante speranze, non c’è redenzione né riscatto individuale nei personaggi smarriti e spiazzati, ma soltanto piccole coincidenze, riflessi, miraggi, che si incontrano e si annullano vicendevolmente azzerando ogni distanza tra finzione e realtà.
Interpreti: Juliette Binoche, Thierry Neuvic, Josef Bierbichler, Luminita Gheorghiu, Alexandre Hamidi, Maimouna Hélène Diarra, Ona Lu Yenke, Djibril Kouyaté.
La Corte degli Agostiniani è a Rimini in via Cairoli 40 – Ingresso £ 9.000 intero; ridotto £ 7.500
Proiezione unica ore 21.30 – Info: Cineteca del Comune di Rimini, tel. 0541/26399-22627

Altre notizie
Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna