20 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Obiettori riminesi o comaschi?

Rimini

6 luglio 2001, 08:30

in foto: Obiettori riminesi desaparecidos. Da alcuni mesi, in molti enti della provincia di Rimini, non arrivano più obiettori. La Caritas diocesana, ad esempio, si trova con 1 obiettore a disposizione su una convenzione che ne prevede 40. La situazione si colora di giallo, quando si scopre che gli obiettori risultano regolarmente in partenza, ma di loro non si sa più nulla.

Anzi, si scopre che i medesimi giovani non hanno mai ricevuto alcuna cartolina con l’indicazione della destinazione e del giorno di inizio, e quindi, non si presentano a prendere servizio. Le cartoline con i loro nomi, prendono la strada di Como, inviate a veri ragazzi residenti a Rimini e dintorni, ma a indirizzi nella provincia sul lago.
Alla fine, il bandolo della matassa non poteva essere che all’ufficio nazionale per il servizio civile: sembra per un virus che si è introdotto nel computer centrale, i giovani in partenza per il servizio civile in provincia di Rimini ora risultano tutti residenti a Come e vicinanze. E’ lì quindi che le cartoline-precetto vengono inviate, dove non vengono ovviamente ricevute da nessuno, con il risultato finale di non avere obiettori negli enti, di rendere eterni, per chi attende, i tempi di chiamata, e di sottoporli anche al rischio di sanzioni per non essersi presentati a prendere servizio. La situazione è kafkiana, con l’ingranaggio burocratico a farla da padrone, e a causare scene grottesche: ve li vedete i ragazzi riminesi in provincia di Como a cercare di intercettare lettere loro destinate?
Massimo Spaggiari, presidente dell’ARCI Rimini e portavoce obiettori per la Provincia.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454