martedì 16 luglio 2019
menu
In foto: Don Oreste Benzi, presidente dell’Associazione Papa Giovanni XXIII di Rimini, è favorevole alla trasformazione dell’immigrazione clandestina in reato proposta da Umberto Bossi.
Così –ha scritto Benzi in una nota- sarebbero liberate 50mila ragazze sfruttate e schiavizzate per la prostituzione; cesserebbe l’abominio dello sfruttamento di 17mila minorenni sempre per la prostituzione e molti altri per il lavoro clandestino.
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
mar 10 lug 2001 09:50 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Secondo Don Benzi, bisognerebbe nel contempo facilitare l’ingresso in Italia, permettendo anche a chi è entrato con un permesso di soggiorno, una volta trovato lavoro, di regolarizzare la propria posizione.

Altre notizie
Curiosando tra la storia

La nave che si finse isola

di Andrea Polazzi
di Andrea Polazzi
Notizie correlate
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna