21 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Il resoconto del Consiglio di ieri

PoliticaProvincia

17 luglio 2001, 12:59

in foto: La seduta consiliare di ieri -che proseguirà questa sera, con inizio previsto alle 18.30- si è concentrata su due argomenti: la nomina delle principali cariche del Consiglio Provinciale (presidente, vicepresidente e presidenti di Commissione); e l’ordine del giorno proposto dalla Giunta d’approvazione della Carta di Rimini sul Turismo Sostenibile da parte del Consiglio Provinciale.

Il Consiglio ha eletto presidente del Consiglio Adriana Neri (DS). I capigruppo Pierluigi Arcangeli (DS), Alberto Gnoli (FI), Fabio Zavatta (I Democratici) e Domenico Barletta (AN), nelle dichiarazioni pre-voto hanno ribadito la volontà del Consiglio di proseguire con la presidenza Neri; la nomina, quindi, svoltasi con voto palese e appello nominale, non ha riservato sorprese.
Due, invece, i candidati proposti alla carica di vicepresidente (ai sensi degli articoli 15 e 17 dello Statuto): i consiglieri Maria Laura Angelotti (FI) e Vincenzo Mirra (FI). Il voto si è risolto a favore del consigliere Mirra per 16 voti, contro i 7 della Angelotti (più un astenuto).
Rinviata alla seduta del 30 luglio l’elezione dei presidenti delle commissioni. “Per trovare una soluzione politicamente praticabile” –questa la principale motivazione ‘tecnica’ illustrata dal capogruppo di Forza Italia Alberto Gnoli nella richiesta di rinvio.

L’ordine del giorno proposto dalla Giunta “Approvazione della Carta di Rimini sul Turismo Sostenibile”, è diventato occasione per fare il punto sulla Conferenza Internazionale svoltasi a Rimini dal 28 al 30 di giugno. L’assessore al Turismo e Ospitalità Massimo Gottifredi ha ricordato i tre punti principali riportati dalla Carta (in materia di sostenibilità dello sviluppo): pianificazione territoriale, qualità dei servizi, ‘sostenibilità alla luce della competitività’. Gottifredi ha concluso il proprio intervento ricordando come, per avere un turismo durevole, sia necessario coniugare economia, ambiente e società.
L’assessore all’Ambiente Catherine Grelli ha ricordato come l’impegno sulla sostenibilità ambientale vada recepito quale investimento per il futuro di ognuno. Rammentando il forum su Agenda 21 che si aprirà a settembre, l’assessore Grelli ha concluso dicendo che, a partire dalle “macro-realtà” descritte nel corso della Conferenza Internazionale, sarà ora necessario portare la discussione nelle comunità locali che fondano la nostra realtà.
Il presidente Ferdinando Fabbri, in finale di dibattito, ha ringraziato il Consiglio per l’attenzione e la sensibilità dimostrate. “Si possono raccogliere le indicazioni emerse da tutti gli interventi –ha detto Fabbri- La Conferenza è stato un lavoro enorme e difficile, risultato di quindici mesi di preparazione. Discutere nel cuore della riviera romagnola (patria europea del turismo di massa) di turismo sostenibile, e quindi di futuro, è stata una sfida, vinta con successo. La Carta, risultato della Conferenza, è un impegno di volontà politica da costruire nel sistema locale, perché le politiche in materia di turismo sostenibile hanno impatto soprattutto sulle economie locali. La Conferenza ha avuto adesioni da tutto il mondo, e la Carta è vista come punto di riferimento per il futuro dibattito internazionale.”
“Ora è necessario tenere salda la barra del timone lungo la rotta tracciata –ha concluso Fabbri- Non sarebbe proficuo rispondere a polemiche effimere, o dell’ultima ora, sviando l’azione dagli obiettivi principali. La Carta di Rimini deve, ora, essere ‘portata’ nei singoli comuni perché l’intero territorio provinciale la faccia propria. La priorità è questa.”

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454