giovedì 24 gennaio 2019
In foto: Tanto lavoro è stato fatto dai contadini che vivono su quella parte di territorio che corre lungo il fiume Uso fra il comune di Poggio Berni e Santarcangelo, lavoro, che ha creato un angolo di giardino verde coltivato con cura.
di    
lettura: 1 minuto
mar 17 lug 2001 15:53 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Ora in un sol colpo tutto viene distrutto perchè bisogna costruire una diga per fermare la “furia del fiume” .

Bisogna scavare vasche, togliere alberi, togliere vigne, fare strade, guadi ed anche ponti per fermare la “Furia del Fiume” .

Fino a poco tempo fa solo queste persone con i loro pochi mezzi si curavano del fiume, per l’amministrazione pubblica “Non c’era un soldo per il fiume Uso” .

Dopo che dodici miliardi sono stati messi sul piatto per essere spesi ora tutti si interessano, solo coloro che hanno lavorato fino ad oggi si devono togliere di mezzo e devono veder requisiti i loro terreni, prima era tutto era sbagliato ora si può fare tutto.

Forse una attenta analisi delle possibili soluzioni potrebbe far risparmiare una gran quantità di denaro pubblico e far ottenere risultati migliori per questo povero fiume, per le sue acque, per i suoi

pesci e per gli animali (e le persone) che ci vivono

Altre notizie
di Redazione
Rimini Social Valle dell'Uso

Biblioteca vivente sul tema pace

di Redazione
Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna