sabato 19 gennaio 2019
In foto: “La via per combattere il lavoro nero di chi si occupa di assistenza agli anziani è la formazione professionale”. Ne è convinto Maurizio Tonti, responsabile del comparto sanitario della Funzione Pubblica della CGIL di Rimini, che ha seguito i corsi per assistenti di base rivolti a donne extracomunitarie organizzati dal sindacato in collaborazione con provincia e Ausl, e che hanno formato oltre 40 ragazze, già tutte inserite nel mondo del lavoro.
di    
lettura: 1 minuto
mar 31 lug 2001 14:16 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Oltre ai corsi professionali il sindacato, però, punta anche ad una più rigoroso controllo da parte dell’Osservatorio Provinciale preposto a monitorare il lavoro delle cooperative sociali che forniscono assistenza diretta alle famiglie, che troppo spesso non applicano il contratto collettivo nazionale. Sentiamo Maurizio Tonti.

Altre notizie
di Redazione
VIDEO
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Notizie correlate
I numeri forniti dalla Regione

Sanità. Nel 2018 936 assunzioni in Romagna

di Redazione
La Giunta adotta il nuovo piano urbano

Mobilità sostenibile, ecco come cambia la città

di Redazione
di Andrea Polazzi
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna