sabato 19 gennaio 2019
In foto: A Rimini nasce un osservatorio sulla prostituzione minorile con l’obiettivo di conoscere e di intervenire per combattere questo drammatico fenomeno.
di    
lettura: 1 minuto
lun 25 giu 2001 20:18 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

L’osservatorio rientra all’interno del progetto regionale “Oltre la Strada” che dal 1996 si occupa del problema della prostituzione con interventi di accoglienza e di prevenzione rivolti alle donne e con corsi di formazione per operatori pubblici e privati. A Rimini dal 1998 è operativo il progetto dell’AUSL “Help minori” che ha sostenuto il recupero di 14 ragazze minorenni avviate alla prostituzione: oggi 5 di loro lavorano, 2 sono state riunite alle famiglie di origine, le altre sono ancora affidate a case di accoglienza. “la nostra azienda sanitaria per prima- ha dichiarato Alma Bertozzi, coordinatrice dei servizi sociali dell’Ausl- si è attivata per contrastare la prostituzione minorile, un fenomeno in crescita e troppo spesso sommerso.”
“Il fenomeno della prostituzione minorile non è omogeneo, – ha affermato Cinzia Ioppi, referente regionale del progetto “Oltre la strada”- ci sono ragazze, soprattutto straniere vendute a sfruttatori dalle loro stesse famiglie, ma ci sono anche bambini avviati alla prostituzione da organizzazioni di criminalità organizzata. L’osservatorio cercherà di portare alla luce questa realtà e di studiare le azioni per contrastarlo.”

Altre notizie
Mostra sulle ludopatie

Fate il nostro gioco

di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
Rimini Rimini Social

Torna presepi dal mondo

di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna