martedì 22 gennaio 2019
In foto: Alberto Ravaioli è entrato dal 1 giugno in aspettativa. Il sindaco di Rimini continuerà però a prestare la sua attività presso il reparto di Oncologia dell’ospedale Infermi di Rimini, di cui è primario, a livello di volontariato. Lo ha annunciato ieri durante la presentazione della nuova Giunta comunale.

ascolta l'intervista
di    
lettura: 1 minuto
ven 8 giu 2001 15:07 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

“Se adesso si mette in aspettativa vuol dire che avevamo ragione: riconosce l’esistenza di un conflitto di interessi”. E’ il commento di Antonio Zavoli, l’avvocato che con il suo esposto aveva provocato la decadenza di Ravaioli lo scorso dicembre. “E perché lo fa solo ora? – si chiede Zavoli – Se va in aspettativa a che titolo utilizzerà le attrezzature sanitarie pubbliche? E’ un argomento che merita un approfondimento giuridico. Esaminerò il caso” ha concluso Zavoli.

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Silvia Sanchini
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna