sabato 24 agosto 2019
menu
In foto: Dal 2002 a Rimini il primo master universitario del genere "E' il frutto più bello del Convegno". Così monsignor Aldo Amati ha definito il Master in Economia ed Etica del Turismo, organizzato dall’Università di Rimini in parternariato con la Diocesi e che sarà attivo dall’anno accademico 2002-03, secondo il piano d’introduzione dei Master di primo livello stabilito dall’Ateneo riminese.
di    
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 17 giu 2001 13:18 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Come già annunciato sullo scorso numero, l’annuncio della nascita di questo Master, unico nel suo genere in Italia, è stato dato a margine della presentazione del volume, edito da Fara, che raccoglie gli Atti del “Convegno per un turismo autenticamente umano”, tenutosi lo scorso settembre a Rimini in occasione del Giubileo dei docenti universitari. A don Guido Benzi, assistente diocesano per la Pastorale universitaria il compito di spiegare meglio il contributo della diocesi a questo progetto: “La partnership della Diocesi sarà nel pieno rispetto dell’autonomia dell’Ateneo. È un importante segno che la pastorale universitaria non è solo servizio spirituale, ma anche apporto culturale, che può venire dai cattolici impegnati nello studio e la ricerca. La Diocesi cercherà di coinvolgere tutte le realtà cattoliche che sono impegnate in queste discipline e che in parte hanno già collaborato alla realizzazione del convegno, come Enaip e Meeting, e ne sarà la capofila”. Sono previste, inoltre, borse di studio messe a disposizione dalla Diocesi e la possibilità di collaborazioni didattiche, soprattutto di tipo umanistico, da realizzare presso l’Istituto di Scienze religiose. Conclude don Guido Benzi: “Ci faremo, infine, promotori di questo Master, vista la sua unicità in I talia, in tutte le Università cattoliche, anche fuori dal confine del paese”. Ma quali sono le principali caratteristiche di questo Master? Le ha illustrate Paolo Benassi, professore straordinario in economia presso la sede di Rimini: “Il problema del turismo responsabile ha un aspetto etico e morale, ma non solo. È necessario innestare le scelte etiche su una specifica competenza professionale”. Il percorso formativo pensato per questo Master intende allora di trattare aspetti etici ed antropologici generali; l’uso del tempo ed il significato del tempo libero; il rapporto tra economia ed etica; i modelli di qualificazione e quantificazione del comportamento etico delle aziende turistico-responsabili; i sistemi di comunicazione, di controllo operativo, direzionale e strategico; l’impatto ambientale e sociale del turismo.

Nel progetto embrionale, che è stato presentato durante la conferenza, sono previsti inoltre interventi di responsabili del mondo operativo dei Paesi di “partenza” e dei Paesi di “destinazione” e stage presso organizzazioni e imprese turistiche for profit e non profit.

Francesca Lozito

Notizie correlate
di Lamberto Abbati   
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna