venerdì 18 gennaio 2019
In foto: Più di 10.000 pasticche e capsule a base di sostanze vietate, oltre a numerose confezioni di prodotti contenenti anabolizzanti: è questo il bilancio di un sequestro operato dalla Guardia di Finanza di Rimini in cinque negozi di Rimini e Bologna. All’operazione, coordinata dalle magistrature di Rimini e Bologna, hanno collaborato anche le Fiamme Gialle bolognesi.
di    
lettura: 1 minuto
sab 16 giu 2001 13:12 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Gli esercizi perquisiti erano specializzati in alimentazione sportiva: tra le sostanze sequestrate ci sono termogenici, pro-ormoni, steroidi anabolizzanti e prodotti contenenti l’ormone anti-età Dhea, ammesso in Francia ma non nel resto d’Europa. Sono state inoltre sequestrate confezioni di integratori alimentari che non riportavano le indicazioni stabilite dal Ministero della Sanità. I controlli hanno riguardato anche le abitazioni dei titolari dei negozi, da tempo tenuti d’occhio dai finanzieri di Rimini che sospettavano vendite sottobanco di prodotti dopanti.

Altre notizie
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna