lunedì 21 gennaio 2019
In foto: Il Comando della Polizia municipale ha reso noti in occasione del sequestro di oggi i dati dell’attività antiabusivismo, un tema sempre all’ordine del giorno a Rimini, soprattutto quando si avvicina l’estate.
di    
lettura: 1 minuto
ven 22 giu 2001 15:16 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

4 sono state le persone arrestate, 64 quelle denunciate a piede libero, 30 quelle solo identificate, di cui 28 stranieri, 17 i sequestri penali, 3 quelli amministrativi e 86 i verbali di rinvenimento merci. 12.409 sono stati i compact disk oggetto di sequestro penale, insieme a 110 orologi e 154 borse con marchi contraffatti e mille medicinali. 303 le borse oggetto di sequestro amministrativo, insieme a 198 orologi, 6.391 oggetti di bigiotteria, 9.526 giocattoli e oggetti vari e 2.500 capi d’abbigliamento. I dati sono relativi al periodo 22 maggio-20 giugno e non comprendono il sequestro di oggi e quello di ieri, che ha portato al recupero di oltre mille capi d’abbigliamento contraffatti.
Compiacimento per l’impegno degli agenti è stato espresso dal sindaco Alberto Ravaioli e dall’assessore alla Polizia municipale Stefano Vitali. “Un convincimento questo – hanno detto i due amministratori con riferimento all’interrogazione presentata ieri in Consiglio Comunale – che la segnalazione del consigliere Mangianti non ha modificato. Abbiamo già richiesto al Comandante chiarimenti sulla vicenda, e già ufficiosamente abbiamo ricevuto rassicurazione sul corretto comportamento dei suoi agenti”.

Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna