lunedì 21 gennaio 2019
In foto: Cronaca giudiziaria. 1 anno e 4 mesi di reclusione con pena sospesa e 4 milioni di multa la condanna inflitta al 27enne Gianluca Giovarruscio per detenzione ai fini di spaccio di 33 pasticche di ecstasy e per il porto illecito di due coltellini a serramanico. Il giovane, originario di Conegliano Veneto e attualmente senza fissa dimora, è stato arrestato ieri mattina dai carabinieri sul lungomare Tintori a Rimini, ed oggi davanti al giudice si è difeso sostenendo che le pasticche, di cui aveva fatto scorta perché comprate ad un prezzo di favore, erano per uso personale e che i coltellini ed il cacciavite trovatigli addosso servivano per il suo lavoro di giocoliere e mangiafuoco.
(fine)
di    
lettura: 1 minuto
mar 5 giu 2001 20:47 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Cronaca giudiziaria. 1 anno e 4 mesi di reclusione con pena sospesa e 4 milioni di multa la condanna inflitta al 27enne Gianluca Giovarruscio per detenzione ai fini di spaccio di 33 pasticche di ecstasy e per il porto illecito di due coltellini a serramanico. Il giovane, originario di Conegliano Veneto e attualmente senza fissa dimora, è stato arrestato ieri mattina dai carabinieri sul lungomare Tintori a Rimini, ed oggi davanti al giudice si è difeso sostenendo che le pasticche, di cui aveva fatto scorta perché comprate ad un prezzo di favore, erano per uso personale e che i coltellini ed il cacciavite trovatigli addosso servivano per il suo lavoro di giocoliere e mangiafuoco.
(fine)

Notizie correlate
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna