lunedì 21 gennaio 2019
In foto: In campagna elettorale hanno proposto alcuni gesti simbolici, come i lenzuoli da lavare esposti in piazza Cavour, a voler significare che i panni sporchi vanno lavati con trasparenza davanti a tutti: le candidate della lista civica l’Ala, tutte donne, propongono un impegno in consiglio comunale, all’opposizione, in favore della vivibilità della città, dell’ambiente, che dichiarano sia poco protetto e troppo abusato, e con un’azione di pressione politica per un governo istituzionale laico.
di    
lettura: 1 minuto
gio 10 mag 2001 14:38 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Stigmatizzano lo strapotere dei partiti e dichiarano che la candidatura di sole donne non sia per creare ghetti, ma un gesto provocatorio.
Sentiamo Manuela Fabbri, candidata a sindaco di Rimini per L’ala, ospite questa mattina del nostro “Filo diretto – speciale elezioni del 13 maggio”.

ascolta l’intervista

Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna