newsrimini.it

L’unione fa la forza contro il rapinatore. E applausi all’arresto

repertorio

La scorsa notte i Carabinieri della Compagnia di Riccione hanno tratto in arresto un 52enne italiano, responsabile di tentata rapina. L’uomo, parzialmente travisato e armato di coltello, ha fatto irruzione all’interno di tabaccheria in Viale Portofino e ha intimato alla titolare di consegnargli tutto il denaro. La donna è riuscita a farlo desistere, informandolo di aver già attivato un allarme in contatto coi Carabinieri.

L’uomo, datosi alla fuga, veniva seguito da alcuni esercenti di attività commerciali limitrofe i quali, costantemente in contatto telefonico con i Carabinieri, hanno fornito utili indicazioni, permettendo ai militari – prontamente intervenuti sul posto – di rintracciarlo in Via Cavalcanti, nascosto dietro un albero. I militari, al termine delle ricerche, a poche decine di metri, hanno recuperato anche il coltello di cui l’uomo si era disfatto, sequestrandolo. L’uomo è stato dichiarato in stato d’arresto e tradotto presso la casa circondariale di Rimini.

Al momento dell’arresto alcuni passanti che avevano seguito parte della vicenda, tra cui due bambini, hanno applaudito i Carabinieri che erano riusciti ad arrestare il rapinatore.