21 April 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Grilli Pensanti: troppe strade a rischio per i copertoni

attualitàRimini

13 gennaio 2018, 10:11

Grilli Pensanti: troppe strade a rischio per i copertoni

in foto: dal video dei Grilli Pensanti

Nei ciclici reportage sui problemi di Rimini l’associazione “Grilli pensanti” di Rimini questa settimana parla delle buche in strada. Lo scenario per il video è la strada che porta all’Ikea di Rimini nord, emblematica per lo stato in cui versa il fondo stradale (ma anche per l’inciviltà di chi getta rifiuti ai lati della strada).

Scrivono i Grilli Pensanti: “Rimini ambisce ad essere la città della mobilità tra bike sharing, mi muovo in bici e trc. Tale progettualità, non sempre efficiente e in qualche caso anche controversa è senz’altro innovativa ma stride con un dato oggettivo e cioè lo stato di manutenzione delle strade. Una città che voglia fare della mobilità il proprio fiore all’occhiello non può permettersi di avere buche e strade rovinate che minano l’incolumità dei cittadini. Su segnalazione di diversi cittadini abbiamo potuto appurare che tante strade come ad esempio la via Tolemandie, via Sacramora, via Jano Planco, via del Crocifisso e via Premilcuore versavano in un pessimo stato di manutenzione. In proposito diversi sono i video pubblicati alla sezione “non rompetemi i copertoni” del Tg Grilli Pensanti Rimini.

Grazie alle segnalazioni dei cittadini e ai nostri servizi la maggior parte di queste strade sono state prontamente riparate, altre come parte della via Tolemaide sono ancora in dissesto. Come associazione di volontariato ci fa piacere contribuire e fare la nostra parte a beneficio della collettività ed invitiamo chiunque a segnalarci qualsivoglia criticità, ma sicuramente non è onere del cittadino comune farsi carico di tali incombenze.

Nel corso del 2017 sono state più di 200 le richieste risarcitorie arrivate all’amministrazione di Rimini da parte di cittadini per danno da insidia stradale per cui anche valutando il solo danno economico a cui inevitabilmente si va incontro, converrebbe investire di più sulla manutenzione. Prioritariamente bisogna soddisfare le esigenze quotidiane della cittadinanza per poi pensare ad opere più imponenti e dispendiose, che sono sì importanti ma non di quotidiano utilizzo e soprattutto non urgenti.

I servizi che il cittadino utilizza quotidianamente come le strade, le piazze, i parchi, l’illuminazione, anche se sembrano cose scontate, meritano sempre la massima attenzione. Le strade malconce danno una pessima immagine e un senso di trascuratezza che non giova al turismo oltre che infastidire particolarmente l’utente e rendere insicura la mobilità, specie quella delle due ruote.

Maurizio Ceccarini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454